Su decisione unilaterale del dirigente del Compartimento Polizia Stradale Sardegna, alcuni distaccamenti della provincia di Nuoro dovrebbero modificare gli orari di servizio da servizi continuativi a servizi non continuativi (settimana lunga) con uno strano riposo compensativo imposto dall’Amministrazione.

A.N.Q. DISPOSIZIONI ATTUATIVE SEZIONE DI NUORO turni non continuativi

ART. 9 senza itinerari per i sindacati

Atteso che l’istituto del riposo compensativo è un’istituto che prevede, a monte, la richiesta del dipendente per usufruirne e atteso che la volontà non espressa dell’Amministrazione è quella di mantenere i 13 minuti in più a turno al fine di concedere il giorno libero ogni 5 settimane, questa O.S. ha diffidato l’Amministrazione poiché trattasi di un’imposizione di orari in deroga e NON di orari canonici previsti dall’ANQ; altresì quanto espresso dal Compartimento è palesemente fuorviante in quanto i testi normativi citati trattano altro e, i meri errori (ammesso e non concesso che di mero errore si tratti) devono essere sanati a priori al fine di lasciare ai posteri i giusti presupposti lavorativi

La diffida 4.2017 – orari distaccamenti

La risposta del compartimento all’O.S. Siulp Nuoro

Attesa l’indisponenza questa O.S. ha interessato l’ufficio relazioni sindacali del Ministero dell’Interno

6.2017 – Compartimento Polstrada Sardegna

Nel frattempo si è tenuto l’esame congiunto dove il SIULP unitamente alle altre OO.SS. partecipanti ha ottenuto il miglior risultato per i colleghi della Polizia Stradale di Nuoro, riuscendo ad accontentare tutte le esigenze prospettate nei vari distaccamenti

VERBALE ESAME CONGIUNTO

Infine, la risposta del Compartimento Polstrada Sardegna al Ministero circa la vertenza aperta da questa O.S. dove viene, a conto loro, addolcita la pillola dicendo che alla fine si è trovato un accordo in sede di esame congiunto.

Risposta al Ministero

Print Friendly, PDF & Email
Share
 
 
 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.